Più di un semplice master in informatica

Benefici della vita multiculturale

Più che un semplice master in informatica: i vantaggi della vita multiculturale

(Questa è una ristampa di un articolo pubblicato luglio 24, 2017, di MUM studente brasiliano Mauro Nogueira, PMP, nel gruppo LinkedIn: Professionisti informatici presso la Maharishi University of Management.)

L'esperienza che abbiamo avuto va oltre il conseguimento di un diploma avanzato. Abbiamo guadagnato un francobollo "global-ready" nelle nostre vite ...

Il mondo è globale. Non c'è modo! Veramente?

Lo so, sembra ridondante, ma è vero. Viviamo su un pianeta che non dovrebbe avere confini per conoscenza e relazioni. Quando hai la possibilità di condividere e sapere cosa c'è dall'altra parte, vedrai che tutti condividono gli stessi sogni, paure, desideri e speranze.

Ho avuto una grande opportunità di essere circondato da un ambiente multiculturale durante la parte del campus del mio programma di Master in Computer Professionals alla Maharishi University of Management.

Per i mesi 8 ho studiato a tempo pieno nel campus di MUM. Il corpo studentesco era composto da circa 70% studenti internazionali. Nel mio ingresso c'erano studenti 94 provenienti da paesi 20 in tutto il mondo.

Ho avuto questa incredibile opportunità di essere vicino a culture che non avrei mai pensato di sperimentare mai. Mentre nel campus Ho fatto amicizia da paesi come: Afghanistan, Bangladesh, Cambogia, Cina, Colombia, Egitto, Eritrea, Etiopia, Ghana, India, Indonesia, Iran, Giordania, Mongolia, Marocco, Nepal, Pakistan, Palestina, Filippine, Pakistan, Ruanda, Arabia Saudita Arabia, Sri Lanka, Sudan, Tunisia, Uganda, Ucraina, Uzbekistan, Venezuela, Vietnam e altri.

Wow, questo è quello che chiamo "melting pot"!

Avere un'opportunità del genere è unica e devi goderti il ​​più possibile. E l'ho fatto.

Ho imparato molto sulle altre culture e ho potuto vedere quante cose sono in comune con la mia cultura, e anche quante differenze esistono. Un'esperienza così arricchente nella mia vita.

Durante quel periodo ho imparato cose come:

  • Quante lingue diverse esistono. Quanto sono ricchi e incredibili.
  • Quali sono i principi morali ed etici nella loro società.
  • Com'è il sistema educativo nei loro paesi.
  • Familiarità con la cultura americana / occidentale e altre culture.
  • A proposito di religione e politica.
  • Quali sport sono i preferiti.
  • Cosa mangiano per colazione, pranzo e cena.
  • Tipi di musica esistenti nei loro paesi.

Mentre realizzavo le cose comuni tra le diverse culture, erano le differenze a arricchirmi di più.

Alcuni fatti che ho scoperto:

  • La maggior parte della gente dal Nepal non ha scalato la montagna. Everest.
  • I musulmani sono grandi scrittori di scherzi. Sono molto divertenti.
  • Tutti i mongoli sono discendenti di Gengis Khan.
  • In Iran, non parlano arabo, ma persiano, il che è molto diverso.
  • Molti paesi africani usano gli stessi colori nelle loro bandiere (verde, giallo, rosso) a causa del ruolo principale assunto dall'Etiopia nella Società delle Nazioni. Questi colori sono nella bandiera nazionale etiopica e molti altri paesi hanno adottato questi colori quando diventano indipendenti, come fonte di ispirazione.
  • Il riso è presente in tutte le culture come componente importante nei pasti.
  • Non importa quale religione tu abbia, i principi fondamentali sono gli stessi: rispetta il tuo Dio, tratta gli altri nello stesso modo in cui vorresti che gli altri ti trattassero, c'è tempo per la penitenza e tempo per le celebrazioni, tra le altre cose.
  • Non importa quale lingua parli, tutti possono essere amici.

La mia intenzione non è di discutere su quale cultura sia migliore o peggiore. Quello che voglio mostrare è che quando apri la tua mente e il tuo cuore per ascoltare l'altra parte, anche quando non sei d'accordo con il punto di vista e le credenze dell'altro, crei in te una nuova esperienza, e forse puoi iniziare a vedere qualcosa da una prospettiva diversa dalla tua.

Non c'è di meglio o di peggio. Ciò che esiste sono le DIFFERENZE. E dobbiamo rispettare queste differenze. È l'unico modo per costruire la pace, la fratellanza e l'auto-consapevolezza.

Non cresci quando vedi / agisci allo stesso modo. Cresci quando provi diversi modi e scegli il migliore per raggiungere il tuo obiettivo.

Il mio consiglio quando si sperimenta un ambiente multiculturale:

  • Ascolta: essere un ascoltatore attivo Non ascoltare solo per preparare la tua risposta e difenderti, ma per capire cosa sta dicendo l'altra parte. Diverse culture hanno modi diversi di comportarsi in molte situazioni.
  • Abbi empatia: a volte non siamo d'accordo con gli altri solo perché hanno un'opinione diversa. Invece di rifiutare un'idea, prova a metterti nei panni dell'altro. Forse il punto di vista è diverso solo perché lo scenario è diverso.
  • Rispetto: cose che per noi sono accettabili, per altre forse no.
  • Ripetere: continua a fare i tre punti sopra.

E tu? Hai avuto questa esperienza di essere circondato da un ambiente multiculturale? Come è stato? Parliamone ... 🙂

Mauro Nogueira (autore) e la sua famiglia